Attenzione: per sfruttare le funzionalità del sito devi avere javascript abilitato nel tuo browser.

Almae Matris Alumni

Francesco Vichi

  • Titolo di studio Laurea
  • Indirizzo / Specializzazione Ingegneria edile
  • Anno di conseguimento 2002
  • Città Pesaro
    Azienda I.C.S. Montelabbate
  • Professione / Area di interesse docente scuola secondaria

Francesco Vichi nato a Pesaro il 10/08/1974, dopo il diploma di geometra mi sono laureato in Ingegneria Edile nel 2002. Vivo stabilmente a Pesaro dal 2003 dopo circa una decina d’anni vissuti a Bologna, città dove ho studiato e lavorato. Sono sposato dal 2002 ed ho due figli di 7 e 4 anni. Figlio di operai, ho sempre lavorato per mantenermi agli studi fin da quando ho 14 anni: apprendista operaio in una fabbrica di biciclette dal 1988 al 1991; praticante geometra in uno studio di architettura di Pesaro; disegnatore CAD presso una società di ingegneria con sede a Milano per i lavori della TAV Bologna-Firenze; dipendente dell’Università di Bologna come web-designer assunto con regolare concorso pubblico; dipendente della Provincia di Bologna come progettista stradale sempre a seguito di concorso pubblico. Dopo la laurea ed il ritorno a Pesaro, dal 2003 ho svolto attività come Libero Professionista specializzandomi nel calcolo strutturale e nell’ingegneria anti-sismica. A seguito della crisi del settore iniziata nel 2008 ho dovuto abbandonare l’attività, tornando alla mia grande aspirazione, ovvero quella di poter mettere le mie competenze al servizio della collettività. Dopo una intensa stagione di concorsi pubblici sono stato assunto prima dalla Provincia di Pesaro-Urbino come tecnico, poi dal Comune di Saltara come ingegnere presso il servizio Urbanistica ed infine presso l’Azienda Ospedaliera Marche Nord come referente per le manutenzioni degli stabili ed impianti ospedalieri di Pesaro, Muraglia e Fano. Nel 2009 in occasione del sisma che ha colpito L’Aquila sono stato tra i volontari inviati dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri per la verifica di agibilità degli edifici colpiti dal sisma.

Informativa sui cookie

Il presente sito utilizza i "cookie" per facilitare la navigazione. Puoi modificare la configurazione e avere più informazioni nella pagina:

Informativa sui Cookie

Se scegli di proseguire chiudendo il banner, acconsenti all'uso dei cookie.

OK, ho capito Disattiva Cookie